Radio Bologna Uno - Sportivamente Classica
Notizie a cura della redazione de "IL PALLONE GONFIATO"

Il Bologna passeggia a Sestola: 6-0 ai baby della Primavera


Vittoria netta del Bologna che batte 6-0 la Primavera nella consueta amichevole di Sestola. Doppietta di Falcinelli e pochissime indicazioni per Inzaghi

– di Marco Vigarani –

La cabala è stata rispettata: il Bologna ha giocato almeno una partita a Sestola. Altre buone notizie però non ne arrivano dalla località dell’Appennino dove i ragazzi di Inzaghi hanno stravinto per 6-0 contro la Primavera di mister Troise ulteriormente indebolita da una robusta iniezione di ragazzi classe 2001.

Doppietta per Falcinelli nella vittoria del Bologna contro la Primavera a Sestola

Dal primo minuto si vede una formazione abbastanza simile a quella che probabilmente domenica sera sfiderà il Padova nel terzo turno di Coppa Italia con Dzemaili e Poli a rinforzare la mediana in attesa del rientro di Pulgar e Falcinelli a dar man forte a Palacio in attacco al posto di Santander. Se il mediano cileno sembra recuperabile per l’esordio stagionale, il centravanti paraguaiano potrebbe non essere disponibile e lasciare così posto all’ex Sassuolo.

La resistenza dei baby rossoblù è praticamente nulla e già all’8′ Poli sfonda in area e, libero di colpire di testa su un cross morbido, infila la palla in rete accarezzando il palo mentre invece una manciata di minuti dopo tocca a Palacio depositare in fondo al sacco il raddoppio concludendo senza ostacoli dal cuore dell’area. Senza praticamente neanche premere sull’acceleratore il Bologna incrementa ulteriormente il vantaggio prima della mezzora con Falcinelli e Calabresi, entrambi lasciati completamente liberi di trafiggere il malcapitato Santurro. Il 5-0 arriva prima dell’intervallo ancora ad opera di Falcinelli, apparso sicuramente in palla e pronto a dialogare proficuamente con Palacio dando profondità al reparto offensivo e pochi riferimenti agli avversari.

Al ritorno in campo però Inzaghi modifica praticamente per intero il suo undici salvando soltanto il posto di Da Costa: in difesa fa il suo esordio Corbo, in mediana tocca a Kingsley prendere le chiavi del gioco, sulla destra ricompare Rizzo e l’attacco vede protagonista l’insolita coppia Destro-Avenatti. Improvvisamente però il facile dominio rossoblù si estingue e i ragazzi chiamati in causa nella ripresa sembrano faticare anche soltanto a sviluppare un’azione che possa portare palla dentro l’area della Primavera collezionando al massimo una serie inutile di corner. Il solo Destro ha un paio di palloni ghiotti ma li spreca malamente e così addirittura i baby rossoblù di Troise prendono metri e coraggio pur senza risultare mai davvero pericolosi. Il 6-0 lo sigla proprio la punta ascolana all’80’ dagli sviluppi di un’azione confusa in area ma è soltanto un lampo in una ripresa a dir poco insipida.

I segnali portati a casa da mister Inzaghi e dai 1300 appassionati arrivati a Sestola dalla calura cittadina sono pochi e poco significativi. Il Bologna è sempre quello visto a Pinzolo, in Austria e a Bressanone: una squadra con pochissima qualità, offensivamente sterile e priva di un leader difensivo che possa davvero guidare la ripartenza con un rilanci precisi a scavalcare i reparti avversari. C’è ancora una settimana per intervenire sul mercato e non rendere vano l’entusiasmo ed il lavoro di Inzaghi.

BOLOGNA-BOLOGNA PRIMAVERA 6-0
BOLOGNA pt: Da Costa; Calabresi, Gonzalez, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Dzemaili, Dijks; Palacio, Falcinelli. All.: Inzaghi.
BOLOGNA st: Da Costa; Paz, Corbo, Mbaye; Rizzo, Orsolini, Kingsley, Svanberg, Krejci; Destro, Avenatti. All.: Inzaghi.
BOLOGNA PRIMAVERA: Santurro; Mazia, Portanova, Castaldi; Barnabà, Valencia, Soldani, Beltrame, Piccardi; Benincasa, Sarli. Entrati nel st: Fantoni, Kastrati, Ristic, Busi, Visconti, Santoro, Stanzani, Padovan, Pirreca, Krastev, Rosso, Cossalter. All.: Troise.
ARBITRO: Rapuano.
MARCATORI: 8’ Poli, 11’ Palacio, 19’ Falcinelli, 27’ Calabresi, 43’ Falcinelli, 80’ Destro