Radio Bologna Uno - Sportivamente Classica
Notizie a cura della redazione de "IL PALLONE GONFIATO"

Vittoria per 8-3 sulla Primavera ma il Bologna è ancora un rebus


Successo per 8-3 del Bologna a Sestola contro la Primavera. Otto diversi marcatori a segno ma ancora troppi dubbi sulla formazione di Donadoni

– di Alberto Bortolotti –

Destro ha sbloccato la gara dopo appena due minuti (ph. Bologna)

Il catino sestolese è baciato dal sole con temperatura cittadina. Il bello delle gare precampionato vicino a casa è che sviluppano una identità comune tra pubblico e squadra che nessun Sud o Nord Tirolo (con tutto il bene che si possa volere a strudel e knoedel) potrà mai mettere insieme.

L’estate è il momento dei sogni calcistici. Per cui battere 8-3 la Primavera (2-1 – con 9 tiri scoccati -, nei primi 45’, quelli che contano: nella ripresa i ragazzi sono troppo gracili fisicamente) è consolatorio ma non scioglie del tutto i dubbi. Oddio, dubbi: forse è solo un processo di crescita ancora da completare. Ma i due centrali, neo-acquisti, hanno tuttora una chimica che deve evolvere, sulle corsie non siamo granitici, Poli trequartista significa (ok, manca Falletti) che non fa il mediano e si vede, i due gemelli Verdi e Di Francesco dialogano bene ma talora eccedono in svagatezza, e Destro è così, un po’ concreto e molto arioso.

La Coppa Italia dirà a che punto cominciamo a essere. Donadoni resta impassibile per 90’ e non si capisce se è contento o disperato. Ovviamente si scherza.

L’amichevole fissa le gerarchie. Gli adulti che irrobustiscono i Primavera sono in pratica fuori dalla lista: si tratta di Gastaldello, Crisetig e Mounier. Poli è titolare come trequarti ma la lo perdi da mediano. Nagy e Pulgar sono davanti a Taider. Mbaye e Krafth dietro Torosidis. In attesa che la rosa venga completata. Così è difficile dare un giudizio meditato.

BOLOGNA-BOLOGNA PRIMAVERA 8-3
BOLOGNA: Da Costa (46′ Ravaglia); Torosidis (46′ Krafth), Gonzalez (46′ Maietta), De Maio (46′ Helander), Masina (46′ Mbaye); Poli (46′ Taider), Pulgar (46′ Donsah); Verdi (46′ Okwonkwo), Nagy (46’Falco) (84′ Djibril), Di Francesco (46′ Krejci); Destro (46′ Petkovic). All. Donadoni
BOLOGNA PRIMAVERA: Santurro (46′ Bruzzi); Mantovani (46′ De Lucca), Gastaldello (46′ Busi) (72′ Peinador), Brignani (46′ Saputo), Pellacani (46′ Barnabà); Trovade (46′ Mazza), Crisetig (46′ Cozzari), Valencia (46′ Cassandro); Stanzani (36′ Pattarello) (66′ Castelletti); Djibril (46′ Pirreca), Mounier (46′ Negri). All. Troise
MARCATORI: 3′ Destro (B), 16′ Stanzani (P), 20′ Masina (B), 46′ Petkovic (B), 51′ Taider (B), 53′ Falco (B), 54′ Negri (P) rig., 68′ Okwonkwo (B), 77′ Mbaye (B), 80′ Mazza (P) rig., 83′ Krejci (B)